Rinviati i funerali di Melissa per l’autopsia

Rinviati i funerali di Melissa per l’autopsia

9 Ottobre 2019 0 Di Redazione GwTelevision

Rinviati i funerali di Melissa La Rocca per effettuare l’autopsia sul corpo della ragazza morta a scuola durante un interrogazione di matematica.

È stato il padre a chiedere che sul corpo della 16 morta in classe lo scorso 7 ottobre, venga effettuata un autopsia per accertare le cause del decesso che hanno strappato la vita una ragazza troppo giovane.

Originaria di San Mango Piemonte, Melissa frequentava l’istituto Genovese – Da Vinci di Salerno, quando lo scorso lunedì 7 ottobre durante un interrogazione di matematica si era sentita male in classe.

Uno svenimento improvviso e poi il buio totale per lei che nonostante i repentini soccorsi non ce l’ha fatta. Non sono bastati i soccorsi prima dell’insegnante e dei compagni e poi quelli del personale Saut per strappare Melissa al suo triste destino.

Ieri i magistrati hanno rilasciato la salma ai genitori per la veglia funebre e le esequie che si sarebbero dovute tenere oggi. Ma Vinicio, il padre, ha voluto vederci chiaro nella vicenda e capire le regioni che gli hanno portato via sua figlia.

Vinicio ha chiesto che sul corpo della ragazza vengano eseguiti gli esami di accertamento autoptici che dovrebbero essere stati ultimati nelle scorse ore dai medici dell’azienda Ospedaliera San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona.

Ora Vinicio La Rocca vuole sapere cosa gli ha portato via sua figlia, le ragioni che hanno scatenato quel malore che non le ha lascito scampo e che in pochi istanti l’ha portata via.

Un padre provato quello che ha rifiutato alla decisione della magistratura di liberare la la salma per le esequise, dopo l’intervenuto della relazione medico-legale che ha accertato la morte per cause naturali.

La chiusura del fascicolo per morte cardiaca improvvisa, senza disporre ulteriori accertamenti non è bastato a soddisfare l’esigenza dei verità della famiglia.

La scelta del padre non nasce però da una contestazione della verità giuridica riportata dai medici e dai magistrati.

I familiari vogliono sapere per quale motivo Melissa e morta e capire se soffrisse di una patologia ereditaria di cui potrebbero essere affetti anche altri familiari.

I medici nelle scorse ore avrebbero prelevato alcuni campioni di tessuto dal cuore della ragazza utili a confermare il decesso avvenuto per arresto cardiaco presumibilmente legato a disfunzioni di carattere ereditario.

Intanto, questa mattina al Genovese – Da Vinci di Salerno si è tenuto un incontro con gli psicologi dell’ASL all’interno dell’aula della biblioteca alla presenza della dottoressa Rispoli con la quale la docente e i compagni di classe di Melissa hanno affrontato la discussione del triste accadimento.

I funerali della giovane potrebbero celebrati nelle prossime ore presso la locale chiesa di San Mango Piemonte.

(109)