Castiello: l’acqua dev’essere pubblica, pura e di sorgente

18 Ottobre 2019 0 Di Redazione

Domenica
20 ottobre presso l’aula polifunzionale di Ancel e Margaret Keys di
Pioppi, si terrà un incontro organizzato dal Movimento 5 Stelle e
fortemente voluto dal senatore Francesco Castiello, per presentare il
disegno di legge sull’acqua pubblica, proposto dall’onorevole
Federica Doga, figura di punta del partito.

La
discussione della proposta sarà lo spunto per affrontare un altro
problema incombente: l’emergenza idrica nel Cilento e la
potabilizzazione dell’acqua delle dighe.

Nonostante
il Cilento sia ricco di sorgenti, il problema idrico persiste a causa
della fatiscenza delle principali condotte, in primis quella del
Faraone, praticamente mai manutenuta.

Il
modus operandi della Consac gestione delle infrastrutture spa, per
risolvere la crisi idropotabile, non sembrerebbe condiviso da molti
rappresentanti delle istituzioni e comunità locali.

Da
qui l’incontro, a cui prenderanno parte il primo ministro conte, il
Sottosegretario alle infrastrutture Salvatore Margiotta, il sindaco
di Pollica, Stefano pisani, il sindaco di San Mauro, Giuseppe
Cilento, il vicesindaco di Montecorice, Pasquale Tarallo e la
relatrice del disegno di legge sull’acqua pubblica Federica Daga.

(52)