Foto trappole a Sala Consilina. Piazzole: no all’abbandono di rifiuti

Foto trappole a Sala Consilina. Piazzole: no all’abbandono di rifiuti

31 Ottobre 2019 0 Di Redazione

l comune di Sala Consilina elabora una nuova strategia per prevenire i reati in materia ambientale. Non bastavano le ordinarie azioni per contrastare gli abusi ambientali.

Necessario, invece, l’intervento di fototrappole per scoraggiare la consueta pratica dell’abbandono di rifiuti in strada.Questi strumenti garantiscono una migliore differenziazione degli scarti urbani.

Sala Consilina, scenario di numerosi scandali ambientali. Mette in atto una soluzione alternativa ma efficace

L’amministrazione comunale, stanca di abusi e illiceità che compromettono l’immagine del piccolo centro cilentano, si è adoperata. Il Sindaco Francesco Cavallone, infatti, in collaborazione con le cooperative Esus, Orsa Minore e sagitta 97, ha optato per l’acquisto di fototrappole. Il progetto garantisce un maggiore controllo e la sanzione a chi smaltisce in modo scorretto i rifiuti sul proprio territorio.

Il consigliere Nicola Colucci spiega le ragioni di questa misura significativa contro chi provoca inquinamento ambientale

-Uno strumento inevitabile quello delle fototrappole,per evitare azioni illeciti non solo dei residenti, ma anche di semplici passanti che approfittano del territorio salese per disfarsi abusivamente dei proprio rifiuti-

E proprio per prevenire e contrastare azioni che possano compromettere l’ecosostenibilità del posto che l’amministrazione di Sala consilina ha inteso istallare i presidi di rilievo di immagini nei luoghi più esposti all’abbandono.

(5)