Chiuso il Parco Comunale di Vallo della Lucania: è insicuro per colpa dei vandali

Chiuso il Parco Comunale di Vallo della Lucania: è insicuro per colpa dei vandali

14 Gennaio 2020 0 Di Redazione

E’ stato chiuso, tempestivamente, il Parco Stella del Mattino a Vallo della Lucania. Dopo la denuncia di alcuni cittadini che avevano pubblicato alcune foto eloquenti sullo stato delle cose nel parco pubblico inaugurato appena nella primavera del 2016 e ridotto in meno di 4 anni in condizioni d’inagibilità: degli impianti ludici rotti, vetrate scheggiate o distrutte, servizi igienici interdetti perché saldati gli accessi ad essi, telecamere disconnesse, immondizia dispersa in ogni dove, rimarrà soltanto un frame d’immagine per chi, in questi ultimi tempi ha pensato di accedervi comunque. Il Parco Stella del Mattino, nella stessa giornata in cui è scoppiata la polemica, è stato chiuso.

Davanti al cancello d’entrata, che rimaneva costantemente aperto, almeno fino alle 21, secondo quanto vi era scritto all’ingresso, è apparsa la comunicazione che l’area, per motivi di sicurezza sarebbe rimasta interdetta al pubblico a causa di ripetuti atti vandalici. Niente di nuovo, per l’ex consigliere comunale Pietro Miraldi, che commentando il fatto, pure l’indignazione dei cittadini vallesi per le condizioni di precarietà in cui verte il Parco Stella del Mattino, ha tenuto a precisare che più che chiuderla, l’area non doveva essere neppure aperta.

Anzi, ha lasciato intendere che il provvedimento disceso dall’amministrazione comunale è la cosa più naturale e saggia che potesse farsi. A tale proposito, ha tenuto a a ribadire che :“Non si inaugurano strutture pubbliche in piena campagna elettorale, lo dice la legge, ma nel 2016 fu fatto”. Inoltre, scrive Pietro Miraldi sulla sua pagina fb. “Non si aprono strutture senza collaudo, e il Parco non lo ha.Non si fanno entrare bambini ad utilizzare giostrine senza che vi sia un’assicurazione, e li non ve ne sono.Di tutto ciò se n’è discusso in un consiglio comunale dell’aprile 2018, come al solito risposte zero da parte della maggioranza.Non dimentichiamo il parcheggio situato sotto il Parco, mai aperto, sporco e abbandonato.
Quando ci saranno tutte le autorizzazioni per poterlo aprire- conclude- e gestire come si deve allora si”.

(38)