Vertenza “la Città”, altri 5 giorni di sciopero

Vertenza “la Città”, altri 5 giorni di sciopero

7 Febbraio 2019 0 Di Arturo Calabrese

Confermati 4 licenziamenti. La redazione incrocia le braccia

Continua lo sciopero del quotidiano “la Città di Salerno”. Dopo i 5 giorni durante i quali il giornale non è andato in stampa, questa mattina i licenziamenti paventati si sono puntualmente concretizzati nonostante la netta presa di posizione da parte di enti e istituzioni locali.

La proprietà del giornale ha fatto recapitare a 4 redattori, con una puntualità mai usata per altre comunicazioni, la lettera di licenziamento. Gli “epurati” sono il caporedattore Maurizio D’Elia, Vito Bentivenga, Clemy De Maio e Carlo Pecoraro. Una decisione arrivata nonostante tutto e tutti che ha fatto decidere alla redazione di incrociare nuovamente le braccia e prolungare lo sciopero di altri 5 giorni.

Ancora una volta, scelte editoriali e politiche, decisioni calate dall’alto, minacce e bugie non fanno altro che impoverire un territorio, togliendo di fatto la voce alla provincia di Salerno, a chi la abita, a chi la vive, a chi la vorrebbe diversa. Ha vinto chi la vorrebbe uguale, chi la violenta, chi la stupra ogni giorno, chi la brucia, chi la inquina, chi la distrugge. Per una volta, almeno per il momento,  il male ha avuto la meglio sul bene.

 

(59)