Sapri: latitante catturato in Germania dalla polizia tedesca

I carabinieri della stazione di San Giovanni a Piro, comandati dal luogotenente Roberto Ricotta, questa mattina, a seguito di un’intensa collaborazione investigativa con la polizia tedesca, l’ufficio di polizia di frontiera aerea e la divisione ‘Sirene’, hanno tratto in arresto Trotta Vita, 32enne originario di Sapri. L’uomo era destinatario di un’ordinanza di custodia agli arresti domiciliari per il reato di spaccio di sostanza stupefacente in concorso. L’uomo si era sottratto alle esecuzioni che vennero portate a termine nel luglio del 2016 dai militari della compagnia carabinieri di Sapri a conclusione di un’importante indagine effettuata proprio dalla stazione carabinieri di San Giovanni a Piro su una fitta rete di pusher che operavano nel Golfo di Policastro e che, in quell’occasione, portò all’emissione di 8 provvedimenti restrittivi. Il Trotta, che in quel periodo si trovava già in Germania, si rendeva dunque irreperibile, fino alla dichiarazione dello stato di latitanza giusto decreto del Tribunale di Vallo della Lucania. L’uomo nei giorni scorsi è stato così rintracciato dalla Polizia Tedesca nella cittadina di Bergisch Gladbach, per poi essere trasferito nella giornata odierna, via aerea, all’aeroporto di fiumicino ove i militari della stazione di San Giovanni a Piro eseguivano la presa in carico dell’arrestato e successivamente davano esecuzione all’ordinanza, sottoponendolo agli arresti domiciliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: