Laureana Cilento – Derubate e legate al proprio letto

Vero e proprio choc per le due sorelle ottantenni di Matonti, piccola località nel comune di Laureana.

Nella notte di martedì due malviventi, a quanto pare di origine straniera, si sono intrufolati nell’abitazione delle due signore, forzando un balcone.

I due, incappucciati, hanno da subito messo la casa sotto sopra in cerca di denaro o di un qualsiasi bene di valore. Non trovando nulla e quindi non soddisfatti, i rapinatori hanno pensato di rivolgersi direttamente alle due anziane chiedendogli dove fossero nascosti i soldi.

Le signore, però, spaventate, sono rimaste immobili. I malviventi hanno così deciso di continuare a cercare, legando le sorelle al letto della camera. Alla fine hanno rinvenuto solamente 20 euro, decidendo di abbandonare l’abitazione in tutta fretta.

Le sorelle ottantenni, sebbene in difficoltà, dopo un po’ di tempo sono riuscite a liberarsi e si sono chiuse in casa, impaurite per l’accaduto.

Ieri mattina, per paura di un possibile ritorno dei rapinatori, le anziane donne hanno deciso di non aprire gli infissi dell’abitazione, facendo sorgere il sospetto dei vicini di casa che, col timore che fosse successo qualcosa, non hanno esitato ad allertare i carabinieri.

Le donne sono state trovate in casa ancora sotto choc. I militari quindi dunque avvisato il 118, che ha subito inviato sul posto un’ambulanza per accertare lo stato di salute delle due donne. Solo un grande spavento, dicono.

Sulla vicenda, però, sono ancora in corso le indagini dalla compagnia di Agropoli, guidati dal capitano Giulio Presutti. I carabinieri stanno procedendo con dei sopralluoghi e stanno raccogliendo testimonianze, nella speranza di trovare presto i due malviventi.

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: