Gelbison chiamata al riscatto contro il fanalino di coda Granata 1924.

Gelbison chiamata al riscatto contro il fanalino di coda Granata 1924.

3 novembre 2018 0 Di Omar Domingo Manganelli
Dopo due trasferte consecutive e la sconfitta nell’ultimo match, maturata per mano del Francavilla di Lazic, torna al ”Morra” la Gelbison di De Felice.
Avversario di turno sarà l’Ercolanese, quest’anno ribattezzata con il nome di Granata 1924, attualmente ultima in classifica con appena tre punti conquistati. Una partita questa, a cui la Gelbison di De Felice, dovrà prestare massima attenzione, data la palesata difficoltà dei vallesi in questo avvio di campionato contro le ultime squadre del girone, tendenti a chiudersi, per sfruttare le ripartenze.
La formazione del giovane tecnico Antonio Maschio, si schiera sovente con il 3-5-2. In porta c’è l’ex estremo difensore dell’Ebolitana, Raoul Lombardo. La difesa è composta da tutti over, come Tufano, Della Modica e Paudice, mentre tantissimi sono gli under a centrocampo: sugli esterni con Falivene e Maiorino in modo particolare. In attacco, particolare rilevanza l’assume il centravanti Figliolia, ex Altamura. Nel complesso si tratta comunque di una formazione, sulla carta, abbastanza inferiore tecnicamente alla Gelbison, ma che non andrà sottovalutata, perchè ha bisogno di muovere la classifica.
Per questa delicata gara, De Felice dovrebbe fare a meno di Rossi, ancora alle prese con un infortunio, mentre dubbi persistono sulle condizioni di Maiese e di Esposito, nonchè su quelle di Passaro, uscito malconcio e sostituito dopo pochi minuti nella gara di Francavilla. Davanti a D’Agostino, dovrebbe essere confermato il pacchetto difensivo composto da Hutsol, De Angelis e Manzillo, quest’ultimo alla ricerca del riscatto dopo il rigore fallito domenica scorsa, il primo a seguito di una lunga serie di tiri dal dischetto realizzati.
A centrocampo, fermo restando la coppia Uliano-Cammarota, potrebbe ritrovare spazio Ferraioli a destra con De Cosmi sull’altro out e D’Angiolillo in mezzo. Davanti, abbastanza obbligata la coppia Evacuo-Merkaj. L’incontro sarà diretto dal signor Gianluca Catanzaro della sezione arbitrale di Catanzaro, gli assistenti saranno Fedele della sezione arbitrale di Lecce e De Palma di Monza. Fischio d’inizio domenica 4 novembre alle ore 14,30.

(6)