Federalberghi, alta tensione per l’aeroporto di Salerno

Federalberghi, alta tensione per l’aeroporto di Salerno

10 novembre 2018 0 Di Redazione GwTelevision

Grande la preoccupazione degli albergatori salernitani per la vicenda dell’aeroporto di Salerno Costa d’Amalfi

La vicenda  rischia di gettare alle ortiche un intervento economico di Gesac se non dovessero arrivare le licenze entro il 31/12 prossimo. A sottolinearlo è stato il presidente di Federalberghi Salerno Giuseppe Gagliano al termine del meeting nazionale dei direttori e segretari delle organizzazioni aderenti a Federalberghi, che si è svolto a Paestum con la partecipazione di centinaia di persone nel corso del congresso che si conclude oggi con la visita nel parco archeologico di Paestum.

Una iniziativa che ha visto la partecipazione di operatori del turismo da tutta Italia. Federalberghi è l’associazione che riunisce oltre l’80% delle strutture alberghiere italiane (27.000 su 33.000), strutturata su 127 associazioni territoriali.

L’organizzazione del meeting rientra nelle attività svolte da Federalberghi Salerno, associata a Confcommercio Campania, e rappresenta un’opportunità per relazionarsi direttamente con chi conta nel mondo alberghiero: i direttori e segretari delle delegazioni territoriali si ritrovano annualmente nella stessa location per un momento di incontro, studio e confronto anche con i rappresentanti delle istituzioni e del sistema bancario.

Il programma dei lavori si è aperto con il saluto di Giuseppe Gagliano, Presidente di Federalberghi Provincia di Salerno, seguito dall’intervento di Michele Cammarano (consigliere regionale del M5S) e di Franco Picarone  (deputato del PD); i lavori dei congressisti sono proseguiti con la relazione del Gruppo Bancario Iccrea (GBI) e il Consiglio Direttivo Federalberghi Salerno.

(34)