#domenicalmuseo al Museo Archeologico nella Certosa di Padula, le iniziative previste

#domenicalmuseo al Museo Archeologico nella Certosa di Padula, le iniziative previste

3 novembre 2017 0 Di Redazione GwTelevision

#domenicalmuseo al Museo Archeologico nella Certosa di Padula: presentazione del libro “C’era una volta in Grecia” dell’archeologo Vladimiro D’Acunto.

Il 5 novembre p.v., come ogni prima domenica del mese, anche nel Vallo di Diano e nel Basso Cilento, si ripete l’iniziativa #domenicalmuseo, durante la quale musei, siti archeologici e monumenti in tutta Italia accoglieranno gratuitamente i visitatori per una giornata dedicata alla scoperta del patrimonio culturale nazionale.

Presso la Certosa di San Lorenzo, alle ore 16.00, nella sala Maffettone del suggestivo Museo Archeologico della Lucania Occidentale, la Nova Civitas soc. coop. di Padula (SA) presenterà il libro “C’era una volta in Grecia” dell’archeologo Vladimiro D’Acunto, in un incontro patrocinato dalla Provincia di Salerno, moderato dalla giornalista di Italia2 TV Giovanna Quagliano e con l’intervento del Prof. Vincenzo Maria Pinto.

In tale occasione, i visitatori avranno anche la possibilità di visitare uno dei luoghi della cultura ancora poco conosciuto, ma tra i più importanti della Campania.

Nel Vallo di Diano, oltre alla magnifica Certosa di San Lorenzo (fruibile gratuitamente dalle ore 09.00 alle 19.00), saranno visitabili anche il Museo delle antiche vestiture “Insteia Polla” del Comune di Polla, il Museo Archeologico del Comune di Atena Lucana, la Cappella San Giuseppe del Comune di Sala Consilina (con l’apertura da parte della Società Operaia Torquato Tasso), del Museo degli antichi saperi nel Comune di Buonabitacolo (grazie alla disponibilità dei proprietari di Palazzo Piccinni/Leopardi e del sig. Maurizio Vignati), il Museo della scuola del Comune di Sanza ed il Museo Civico Etnoantropologico del Comune di Montesano sulla Marcellana. La diocesi di Teggiano-Policastro aderisce con le aperture del Lapidarium Dianense e del Museo diocesano San Pietro di Teggiano gestiti e visitabili grazie alla soc. coop. Parádhosis.

Nel basso Cilento aderisce all’iniziativa il Mu.Vi. Museo Virtuale del Comune di Caselle in Pittari, gestito e visitabile grazie alla soc. coop. Labor Limae.

Dopo il successo delle Giornate Europee del Patrimonio 2017 e della Giornata del Contemporaneo 2017, visto l’entusiasmo manifestato e raccogliendo le richieste di amministrazioni comunali, artisti, associazioni e privati aderenti, la Nova Civitas continua a farsi promotrice delle aperture di ulteriori musei, resi fruibili anche grazie a collaboratori specializzati.

L’obiettivo della Nova Civitas è promuovere, in maniera sistematica e strutturata, l’adesione all’iniziativa del Mibact #domenicalmuseo da parte di tutti i musei territoriali, al fine di consentirne la visita da parte di un pubblico sempre più ampio, per una maggiore e più diffusa valorizzazione del territorio.

 

(4)