Continuano ad avere successo chef e pizzaioli cilentani a livello nazionale.

Continuano ad avere successo chef e pizzaioli cilentani a livello nazionale.

12 ottobre 2018 0 Di Omar Domingo Manganelli

Continuano ad avere successo e riconoscimenti di prestigio, tanti chef e pizzaioli cilentani sparsi in giro per l’Italia

Dopo Davide Mea di Marina di Camerota che, ha rappresentato la Campania nel corso dell’ultimo “Sanremo con Gusto – Festival degli Chef”, ottenendo ottimi risultati con i suoi piatti che, hanno mostrato il meglio dell’arte culinaria cilentana, un altro chef/pizzaiolo cilentano, sempre del comune di Camerota, ma ormai da anni stabilmente residente a Firenze, ha ottenuto importanti riconoscimenti. Infatti il gruppo editoriale multimediale “Gambero Rosso” ha premiato per ben due volte come migliori “Pizzerie d’Italia 2019”,  i locali del “cusitano doc” Romualdo Rizzuti.

“Al Fresco” (la pizzeria gourmet del Four Season) e “Le Follie di Romualdo”, sono stati insigniti negli scorsi giorni a Napoli con l’ambito ‘marchio’ “Tre Spicchi” per la categoria pizza napoletana. A livello nazionale, la Campania guida la classifica delle regioni, infatti su quattro pizzerie, secondo la guida tre sono campane ed hanno ottenuto rispettivamente 96, 95 e 94 punti. Al quinto e sesto posto si è classificato Romualdo Rizzuti che ha “esportato” le sue pizze in Toscana ormai da anni ed ottenuto con i suoi locali “Le follie di Romualdo” e “Al Fresco”, rispettivamente 92 e 91 punti. Quella di Romualdo è solo l’ennesima dimostrazione di come la tradizione culinaria e l’autenticità della pizza campana, composta anche da prodotti tipici del Cilento, continuino a primeggiare in Italia e nel Mondo. 

(0)