CASTELLABATE – Domani premio di solidarietà ai cittadini virtuosi

È il riconoscimento che il Comune di Castellabate attribuisce a chi si è distinto in campo sociale, compiendo gesti di generosità e altruismo. L’appuntamento con la terza edizione del “Premio solidarietà” è per giovedì 18 dicembre alle ore 16,30 presso la sala Mons. Farina a Castellabate.

A ricevere l’attestato di benemerenza, quest’anno, saranno: il sergente Loredana Cipullo, in servizio presso il 17° Reggimento Acqui di Capua e già impegnata in missioni di pace in Albania, Iraq e Kosovo; Giovanni Di Matteo, socio del gruppo Associazione Nazionale Marinai d’Italia di Santa Maria di Castellabate, già vice presidente dell’associazione e comandante su imbarcazioni da diporto; Leonilde Petillo e Fiorella Cardone che, impegnate presso la Parrocchia di Santa Maria Assunta a Castellabate, hanno assistito e aiutato una famiglia straniera in situazione di grave indigenza; Mariachiara Gatto, alunna della Scuola primaria afferente all’Istituto comprensivo di Castellabate, che ha contribuito in maniera sostanziale all’inserimento e all’integrazione di un’alunna straniera; Maria Aloide Tonin, presidente dell’associazione S.O.Solidarietà onlus, che opera per potenziare le strutture sanitarie nei Paesi in via di sviluppo e per promuove la solidarietà tra i popoli; il Forum Comunale Giovanile di Castellabate, che  lo scorso 30 marzo ha realizzato una giornata di solidarietà in cui ha raccolto 10mila euro per Emanuele Scifo, il giovane che necessita di un trapianto multi viscerale;la Curva sud Siberiano, gruppo ultras della squadra granata che ha promosso una raccolta fondi per il piccolo Armandino, giovanissimo tifoso affetto da Sarcoma di Ewing, e il Castellabate granata “Shuttel group”, gruppo ultras della Salernitana che ha aderito all’iniziative della Curva sud per la raccolta fondi da destinare ad Armandino.

Alla cerimonia prenderanno parte il sindaco Costabile Spinelli, il consigliere delegato alle Politiche sociali, Umberto Giannella, il direttore sportivo dell’Us Salernitana 1919, Angelo Fabiani, e il manager della squadra Salvatore Avallone.

«Viviamo in una società che va sempre più di fretta, in cui ci sono poche persone che dedicano tempo agli altri – spiega il consigliere Giannella – Questo premio vuole essere un’occasione per promuovere i comportamenti virtuosi, come la generosità e l’altruismo. L’Amministrazione comunale ha ritenuto opportuno, infatti, dare un riconoscimento ai cittadini e alle persone legate a Castellabate che si sono impegnate nel sociale. Tutte le candidature sono state valutate da un’apposita commissione e spiegate con motivazioni che verranno rese note nel corso della cerimonia».

 

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: