Battipaglia – Prostitute: arrestato latitante rumeno

Marius Catalin Cretu, il pericoloso 27enne rumeno che picchiava ed estorceva denaro alle prostitute battipagliesi. A portare all’arresto del giovane sono state le denunce delle stesse.

Secondo le indagini, comandate da Giuseppe Costa, capitano della squadra di Battipaglia, l’uomo insieme al 25enne Stefan Naboiu, suo complice e già arrestato in precedenza, ricattava le povere donne straniere puntando loro armi da taglio e minacciandole di morte nel caso in cui non l’avessero ascoltato. Le prostitute, spaventate ed impaurite, non hanno esitato ad andare al comando dei Carabinieri.

Già due anni fa il Tribunale di Salerno aveva emesso un’ordinanza per i due rumeni. Stefan fu arrestato mentre Marius riuscì a fuggire. Nel 2012, infatti, Cretu riuscì a farla franca e da allora i carabinieri hanno avviato le indagini per rintracciarlo e nei giorni scorsi è stato finalmente ritrovato e arrestato in Romania.

Cretu è giunto martedì sera all’aeroporto di Fiumicino a bordo di un aereo scortato dalla polizia rumena. Al pericoloso latitante appena sceso dall’aereo è stato immediatamente notificato il mandato di arresto per estorsione e rapina ed è stato poi condotto al carcere di Rebibbia, dov’è a disposizione della Procura della Repubblica di Salerno.

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: